Ascoltare gli Dèi / Divos Audire (Vol. 2: L'Antichità classica e cristiana). Costruzione e percezione della dimensione sonora nelle religioni del Mediterraneo antico

TitleAscoltare gli Dèi / Divos Audire (Vol. 2: L'Antichità classica e cristiana). Costruzione e percezione della dimensione sonora nelle religioni del Mediterraneo antico
Publication TypeBook
Year of Publication2015
EditorBaglioni, I
Ancient AuthorsAurelius Augustinus (PHI 2468)
Series TitleReligio
Number of Pages264 pp.
PublisherEdizioni Quasar
CityRoma
ISBN9788871406763
Abstract

I contributi raccolti in questo libro sono il risultato di un momento di riflessione condiviso tra studiosi appartenenti a discipline differenti e riguardante il ruolo svolto dalla "dimensione sonora" quale componente che concorre a caratterizzare e determinare i tratti sostanziali dei rituali, così come le caratteristiche fondamentali e strutturali degli esseri sovraumani e delle divinità. Frutto del confronto interdisciplinare realizzatosi nel convegno "Ascoltare gli Dèi / Divos Audire. Costruzione e Percezione della Dimensione Sonora nelle Religioni del Mediterraneo Antico" (Velletri, 12-15 giugno 2013), nel loro insieme gli articoli qui presenti approfondiscono il tema oggetto dell'incontro ben bilanciando le osservazioni di carattere teorico e metodologico con l'analisi di singoli casi di studio particolarmente significativi, rendendo questo volume una guida imprescindibile e preziosa per quanti intendano intraprendere un percorso di ricerca sugli argomenti ivi trattati. [http://www.edizioniquasar.it/sku.php?id_libro=2077]

Table of Contents

Abbreviazioni. Introduzione. La dimensione sonora nell’antica Grecia. Igor Baglioni, Dal suono del cάoj all’armonia del kÒsmoj. Osservazioni sulla dimensione sonora delle entità mitiche primordiali. Dal lamento delle Gorgones al canto delle Muse. Erika Cancellu, La dimensione sonora della maledizione. La pronuncia degli ephesia grammata e delle voces barbarae di DT 31 (Mitford 136; MacDonald 10). Sabina Crippa, Ascoltando il divino. I margini del sonoro. Marta Miatto, La danza, l’urlo e il clamore. Note su tratti e comportamenti sonori, musicali e coreutici nel culto di Artemide. Carmine Pisano, Il mántis all’ascolto degli dèi. Nicola Reggiani, La voce del silenzio: il culto ateniese di Hēsychos e il dio Hermes. Krzysztof Ulanowski, Paian, the Ritual or Battle-Cry? Giuseppina Paola Viscardi, L’astuzia mimetica della “ragione rituale”: il suono della nascita di Phoibos nelle urla penetranti di Ortygia alla luce della performance theory. La dimensione sonora nell’antica Roma. Elena Castillo Ramríez, Musica e carmina al servizio del potere imperiale. Arduino Maiuri, Il sonoro negato. Cenni sulle divinità del silenzio nel pantheon romano. Alessandra Rolle, Ritmi frigi e sensibilità romana: un connubio impossibile? Claudia Santi, Monitus e omina nella religione romana arcaica. La dimensione sonora nell’Antichità Cristiana. Rossana Barcellona, Dopo la rivelazione il silenzio. Come ascoltare il dio dei cristiani. Michele Ciccarelli, Parola e sangue: analisi di due esperienze di comunicazione in Eb 12,18-24. Paola Marone, Loquitur deus in silentio cordis. Il tema dell’ascolto di Dio negli scritti di Agostino. Ilaria Ramelli, I “cori” di consacrate e Gregorio di Nissa: il canto liturgico come anticipazione dell’armonia escatologica. Giancarlo Rinaldi, La ricerca di Dio nella scuola di Plotino. Teresa Sardella, I mediatori della Parola divina. Ascoltare gli dèi in epoche di crisi: Gregorio Magno. Ingo Schaaf, “Ascolta le lodi di Dio!” Osservazioni sull’aspetto auditivo nel Pastore di Erma.