La voce e il canto nel proemio della 'Teogonia'

TitleLa voce e il canto nel proemio della 'Teogonia'
Publication TypeJournal Article
Year of Publication2002
AuthorsBerlinzani, F
Ancient AuthorsHesiodus Epic. (TLG 0020)
JournalAcme
Volume55
Issue3
Pagination189-204
KeywordsEsiodo, estetica
Abstract

L'esame della funzione di senso svolta da ogni termine riferito al canto e alla voce (ossa, audé, phoné, ops, aoidé, doupos, molpé) nel proemio della Teogonia rende possibile riconosce una sensibilità acustico-musicale raffinata da parte di Esiodo. La varietà e la precisione dell'espressione poetica sembrano essere, infatti, indizio di una diretta esperienza e rielaborazione del fenomeno sonoro, che ben s'inquadrano nell'area e nell'epoca in cui visse il poeta. Seppure sia riconoscibile dietro a tale rielaborazione l'influsso della poesia epica, non si possono tralasciare gli elementi di novità, dovuti probabilmente ad un'autonoma osservazione dei fenomeni uditivi e vocali. Così, se i fitti riferimenti all'aoidé ben si conciliano con la funzione primaria attribuita alla parola in tutta la musica antica, altri termini sembrano denotare la voce come fenomeno parzialmente autonomo ris