A proposito di armonia frigia, Dioniso e ditirambo in Platone

TitleA proposito di armonia frigia, Dioniso e ditirambo in Platone
Publication TypeJournal Article
Year of Publication2001
AuthorsGrandolini, S
Ancient AuthorsPlato Phil. (TLG 0059)
JournalGiornale italiano di filologia
Volume53
Issue2
Pagination287-292
Abstract

La posizione di Platone nei confronti dell'armonia frigia ha suscitato perplessità fin da Aristotele (pol. 8,7,1342a32-b7). Ma l'armonia frigia è giudicata da Platone in tutt'altro modo che quello attribuitogli da Aristotele, cioè non come orgiastica apportatrice di forti emozioni, bensì quale fonte di saggezza e moderazione. Può essere utile al riguardo notare che in Platone non c'è affatto una preclusione contro il culto dionisiaco (che appunto nel modo frigio, proprio del ditirambo, si esprime); anzi, Dioniso è equiparato, nell'educazione musicale dei cittadini, alle Muse e ad Apollo (leg. 2,664c-665b). Tuttavia, Platone esclude dal suo Stato la danza bacchica imitatrice di persone in preda all'ebbrezza, in quanto non è né danza di pace né danza di guerra (leg. 7,815c-d): perciò, 'siamo autorizzati a ritenere che la danza bacchica [in questione] non era eseguita secondo l'armonia frigia, armonia di pace, che al tempo di Platone esistevano più danze in onore di Dioniso e che Platone, come sceglieva fra i miti, così sceglieva fra danze e canti eseguiti per lo stesso dio' [291]. Perciò si spiega anche il favore accordato al ditirambo, genere peraltro narrativo e quindi privo di mimesi (resp. 3,394c): il ditirambo rispondeva alle necessità del culto mai messe in dubbio da Platone, ma andava conservato, per essere accettabile, 'nella forma che Platone riteneva originaria', la quale, come si ricava da [Plut.] de mus. 10,1134e e Dion. Hal. de comp. verb. 6,19, 'non poteva essere scomposta e sfrenata'. [Gianfranco Mosconi]

Site information

© 2007-2012 MOISA: International Society for the Study of Greek and Roman Music and Its Cultural Heritage


Site designed by Geoff Piersol and maintained by Stefan Hagel
All rights reserved.